Compassione

Esploro
– di notte
volti
che non conosco
e
– stupito
ne misuro
i lineamenti

Come un pittore
contempla
la tela bianca
prima di
vibrare il colpo
fecondo

Luce ululante
si espande
dentro
la mia stanza

Il fiume rosso di Gauguin
sanguina copioso
Una ferita aperta

Niente più isole d’oro
per lui

Come opporsi?

L’accolgo senza oppormi.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Poesie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...