Sul ciglio di uno scoglio

Bevi ancora un bicchiere
Posalo quando è vuoto
Non ho più ritegno
Me lo dice un insetto
Umido di condensa.
Poi ripensi al passato
A quanto tempo è passato
Dall’ultima volta che hai pianto
Sul ciglio dello scoglio
Gettasti il tuo cuore
In balia delle onde
E ti chiedi:
Perché faccio male del male?
L’ho sempre fatto
Forse per paura che lo facciano a me.
Ho scelto la via meno battuta
E tu l’hai soltanto accettata
Hai scorto il pulviscolo muoversi nell’aria
Illuminato da un timido raggio di sole
Capisci
Cosa significa
Amare
Mentre le strade
Di Roma
Si contorcono
In un groviglio
Di vicoli ciechi.
Andrai allo sbando
E ti sentirai perduto
Alla ricerca di certezze
La foce del tempo
E’ più larga
Di quanto pensavi

Non ti accorgi
Che quell’amore di cui ti parlai
Indossa
Una maschera bifronte.
Eppure,
Ogni volta,
Troviamo
Il coraggio
Di indossarla.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Poesie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...